Digital clock

martedì 17 marzo 2009

Il circo


Questo fine settimana ,dopo alcuni anni,ho rivisto il circo.Nell'accompagnare i miei piccoli,ho fatto una visita allo zoo.C'erano tigri,elefanti,cavalli,serpenti,zebre,cammelli,e ogni sorta di animale che si può vedere in un circo.Alla gioia per i miei figli,piccoli e per la prima volta in vita loro vicino alle gabbie di animali visti solo in tv,si è contrapposta la mia amarezza.Non amo vedere animali chiusi nelle gabbie.Sia essi feroci e meno feroci.Ritengo che ogni essere vivente debba essere libero e vivere nel proprio ambiente naturale.E' vero che il circo ti dà la possibilità di vedere animali che non avremo facilmente la possibilità di vedere nel loro habitat naturale.Ma credo che il circo,in quanto portatore di gioia e di curiosità debba essere composto da trapezzisti,clowns,illusionisti,ginnasti.Vorrei un circo dove gli animali avessero un ruolo secondario e vi fossero solo quelli più vicini a noi nella vita di tutti i giorni.Vorrei un circo come il famoso circo du soleil,fatto da soli uomini,se la mia memoria non mi inganna.Mi sono ritornate alla mente le immagini di un vecchio film "Il pianeta delle scimmie".Cosa diremo noi umani se fossimo noi ad essere dentro le gabbie e le scimmie nostri padroni ? Credo che non ne saremo tanto d'accordo.Il mio non è finto moralismo ma è la semplice riflessione nata da una visita allo zoo una domenica mattina.Sia piccolo che grande in ogni circo ci sono tanti animali che sono chiusi nelle loro gabbie e spesso non sappiamo neanche in quali condizioni.